preloader
Scroll to top
EXIMAG | BUSINESS UNDER CONTROL
it

BACK TO SCHOOL in sicurezza


Vanessa Lonardi - 4 Settembre 2020 - 0 comments

La riapertura delle scuole è ormai alle porte e sarà soggetta all’applicazione di un Protocollo Sicurezza che prevede l’attuazione di misure di prevenzione per ridurre la situazione epidemiologica tutt’ora in corso.

Si parla dell’utilizzo delle mascherine in classe, laddove non sia garantito il distanziamento di almeno 1 metro, ma anche in tutti i locali scolastici e nelle aree comuni in generale, è obbligatoria la misurazione della febbre tutte le mattine prima di entrare a scuola e la sanificazione costante degli ambienti prima e dopo il loro utilizzo giornaliero.

Possiamo aiutare le scuole con una ripartenza SMART e più in sicurezza?

Come?

#1

Con dei terminali di controllo accessi biometrici che permettono di garantire un accesso sicuro a tutti i docenti, il personale e gli studenti, senza andare ad intralciare o rallentare gli ingressi negli istituti e le regolari attività didattiche.

QUESTA SOLUZIONE RISPETTO ALLE ALTRE PERCHÉ:

– È affidabile rispetto alle pistole di lettura

– Non necessita di un operatore umano (personale scuola) e di contatto fisico

– Registra dati ed immagini per il controllo degli accessi, in caso si dovessero recuperare gli ingressi di un determinato giorno

– È  disponibile con attacco su colonne di diverse altezze per agevolare gli alunni in base alla fascia di età

#2

Adottando un sistema di sanificazione attiva H 24 tramite tecnologia a ossidazione foto catalitica per l’abbattimento della carica batterica presente in tutti gli ambienti scolastici, in grado di agire anche sulle superfici. Una soluzione che va decisamente a ridurre i costi sostenuti per una pulizia quotidiana da parte del personale della scuola e periodica da parte di operatori specializzati ottenendo una resa decisamente inferiore rispetto a una sanificazione completa e senza stop.

#3

Tramite un sistema di gestione per contrastare gli assembramenti, basato su analisi video, in grado di contare il numero di persone che entrano o escono, nonché quelle presenti in tempo reale in uno qualsiasi degli  ambienti scolastici (classi, aule laboratorio, mense). Qualora il numero di persone superi una determinata soglia, o due o più persone fossero troppo vicine tra loro, verranno emessi degli alert automatici per garantire l’attuazione delle disposizioni previste in merito al contrasto e al contenimento della diffusione del virus COVID-19.

 

Investire in strumenti tecnologici a tutela dell’attività scolastica non deve essere vissuto solo come un obbligo, bensì come un aspetto fondamentale per garantire la continuità di frequenza durante tutto l’anno scolastico!

Cosa resta da dire….

Che sia un buon inizio di anno scolastico per tutti, in sicurezza e soprattutto continuativo!